Eravamo abituati ogni autunno a trovare qualche cimice verde (Nezara viridula) cercare di intrufolarsi all’interno delle nostre case. Da qualche anno però le cimici asiatiche (Halyomorpha halys) hanno superato in numero le cugine verdi e sono diventate una vera e propria piaga.
Non sono pericolo per l’uomo ma possono essere fastidiosi ed emanare cattivi odori.

La cimice asiatica (Halyomorpha halys)

cimice asiatica

Con l’arrivo dei primi freddi e dell’inverno le cimici asiatiche cercano ripari per svernare e deporre le uova, trovando nellenostre abitazioni riscaldate e accoglienti il luogo ideale. Trascorrono così la stagione fredda, allo stadio di adulti, in ambienti protetti, asciutti e riscaldati come edifici, magazzini e capannoni.
In primavera poi abbandonano questi rifugi per portarsi sulla nuova vegetazione dove si alimentano e si riproducono, continuando così il loro ciclo biologico.
E’ un insetto originario di Cina, Giappone e Taiwan. In Italia il primo esemplare è stato rinvenuto in provincia di Modena nel settembre 2012, invadendo poi tutto il territorio italiano.

Come eliminare le cimici

Le azioni utili per risolvere il problema delle infestazioni delle cimici sono utilizzare come prima misura metodo di prevenzione, installando reti zanzariere alle finestre.
In secondo luogo è essenziale affidarsi a professionisti come SIADD IGENSERVICE e effettuare disinfestazioni ordinarie, soprattutto nel periodo invernale.
E’ suggerito di trattare tutte le aree della casa comprese soffitte, mansarde e qualsiasi locale dove gli insetti possono trovare riparo. Gli insetticidi utilizzati dalla nostra azienda sono a base di piretro naturale, totalmente innocui per adulati, bambini e animali domestici.